mercoledì 15 aprile 2015

ETA' EDOARDIANA

Ciao belle!! 
Post numero due sugli abiti edoardiani, vi perseguito!!!
;)

Eccoci qui, come promesso, dopo il primo post sull'età edoardiana! Spero il primo vi sia piaciuto come è piaciuto a me farlo!! :)
Ora c'è il numero 2, la vendetta! eheheheh 

Il più famoso vestito di foggia edoardiana che ricordo, a parte quelli del meraviglioso gioiellino 'Downton Abbey', è l'abito che indossava Kate Winslet in 'Titanic'... Merita l'anteprima del post, vero??



Oooo dunque!!

Ho scoperto un saaacco di cosine interessanti!
....e ho trovato foto di abiti stupendi, naturalmente molti sono riproduzioni, altri sono d'epoca, originali. Ma tanto, a noi che importa?? Rifacciamoci gli occhi!! *_*

Intanto, qualche info. Poche però, perché fa male alla salute! aahaahh No scherzo, non voglio investirvi con troppe parole, il resto nelle prossime puntate!!! Esterina vintage ritornerà sicuramente (=  è una promessa e una minaccia! ahaahhaah)! ;)

Se l'epoca della regina Vittoria (antecedente all'epoca edoardiana) è stata caratterizzata da abiti gonfi, ingombranti e lunghi, viceversa, l'epoca successiva ha imposto un cambiamento nell'abbigliamento femminile. 
Comunque, gli abiti da sera sono rimasti molto molto ricchi, ancorati alla tradizione grazie agli strascichi, in alcuni casi molto lunghi
Ricchi, sì, ricchissimi, nei tessuti e nelle decorazioni: perle, dettagli dorati, decorazioni a fiori, perline, paillettes, una meraviglia!! *_*
Gli stilisti in voga all'epoca: Paul Poiret (col suo stile arabeggiante!), Callot Soeurs, Doucet e Paquin
Si dovrà attendere l''avvento di una agguerrita Coco Chanel, che si opporrà all'opulenza, offrendo un'alternativa fresca alla donna. Dandole una visione diversa, più pratica, leggera a libera da costrizioni, che si veste 'per se stessa'. Una sorta di Gibson girl (nel caso di Chanel inteso solo nell'agire, nel comportamento, non nel vestire), come dicevamo ieri, ma ancora più emancipata! Ma con Chanel si parla del futuro...
Ritorniamo quindi alla donna Callot-Soeurs, Paquin, ecc. 

Ho letto che la donna benestante si cambiava d'abito 4 volte al giorno! Una vitaccia, insomma... ;)
La routine poteva essere qualcosa del genere:

1° cambio: ABITO DA GIORNO. Formato da camicia e gonna lunga, ampia, in grado di consentire movimenti maggiori, riservati alla prima parte della giornata. Era cucito su misura e serviva per fare commissioni, shopping o spettegulessss con le amiche! :-P


Famina? Languorino? 
Ed ecco l'abito con Oreo attaccatiiii!!! 
Bastava staccarne uno et voilà! ahahah
No vabbè, in realtà non so se potesse andare bene
per la mattina, ma è il modello più 'semplice' che ho trovato.
Boh, forse un'esperta fra le future lettrici ci saprà dire meglio!! ;)

2° cambio: PRANZO. Sì, per andare a pranzo ci si cambiava, scegliendo toni pastello sia per la gonna, sia per la camicia. 

3° cambio: ORA DEL TE'. Finalmente, via il corsettoooo! Si indossava il cosiddetto abito da te' o da pomeriggio, più comodo. Serviva per rilassarsi dopo le fatiche dello spettegulessss mattutino ed essere più in forma per quello pomeridiano! 

4° cambio: CENA. La cena era qualcosa di formale, non importava se si svolgeva in famiglia o altrove. Si indossava un abito da sera. Poi, a seconda delle occasioni, si sceglieva un modello più semplice o più elaborato. Comunque, si ritornava al corsetto, un'ultima fatica prima di crollare! 

Ed ora veniamo al bello!!
Gli abiti che ho selezionato, sono sovraccarichi, da sera, formali. Sono quelli che mi fanno luccicare di più gli occhi!! Immagino quante manine sante ci abbiano lavorato, con una pazienza infinita, per creare piccole opere d'arte! Penso a quanto potesse essere piacevole indossarli, corsetto a parte! Penso al frusciare del tessuto, alla magia della creazione, anche se immagino che le ladies fossero abituate a tanto lusso!
Eh sì, mi piacerebbe DA MORIRE poterne indossare uno!!!! yeeeeessss! (momento infantile)

Ma ora taccio e ve li mostro. Iniziamo dai colori chiari e delicati!


Meraviglia dorata! 


Sicuramente un modello che snelliva la figura!


Avrei tolto quel fiorellone gigante ma, per il resto è carinissimo!




Mi piace moltissimo questo modello, 
con queste sovrapposizioni di tessuto!! 


In apparenza, un abito 'semplice', ma era da sera,
con quello strascico... Amo quel lilla!! 
(mi ricorda di avere un ombretto Cream crush Kiko da testareeeee!!!)




Quest'abito mi piace moltissimo, è più semplice di tanti
e mi sembra di ricordare che sia originale! 
Mi piacciono le maniche che contrastano la semplicità dell'insieme
e la fascia che illumina.

Ora passiamo a quelli più colorati! Come vi dicevo ieri, (parlandovi delle costumiste del film 'Titanic) è stata una scoperta sapere che la moda non prevedeva solo colori pastello, delicati e diafani. Anzi, i colori usati erano vivi e accesi, belli carichi!! 
Viva la vita insomma! ;)
D'altra parte, l'età edoardiana è compresa nella Belle époque, se non mi sbaglio...! :)


Meraviglia in verde! :)


Viola stupendo


Quest'abito non mi piaceva moltissimo, però ve l'ho messo
perché è bello osservare che già allora si accostava il verde al marrone,
cosa che facciamo anche noi, nel makeup. ;)
Inoltre, quel blu accanto al verde dà una nota particolare, crea armonia. 
Nonostante gli effetti maggiori di armonia si creino con colori contrastanti,
in questo caso, secondo me, c'è una grande piacevolezza d'insieme


Un rosso cupo simile al vestito di Rose DeWitt Bukater





Ehm....questo è lo stesso vestito di prima, il viola. 
L'ho trovato in questi due colori. Non so se è una questione di immagine, 
qualità delle foto, o altro. 
L'ho incluso ugualmente per far capire che i colori dell'epoca erano davvero forti e decisi,
per ricordare che un vestito poteva anche avere questo colore! 


Un classico, il vestito nero con applicazioni preziose...


Ho lasciato per ultima questa MERAVIGLIA...
E' una riproduzione, ma lo trovo talmente stupendo che non potevo non farvelo vedere!
Quel connubio rosa antico/dorato mi fa davvero impazzire


Fine parole di Ester, è svenuta, così, direttamente! :-))))))

Non sono una meraviglia? 
Una gioia per gli occhi questi abiti?
Cosa ne pensate? 
Vi piacerebbe indossarne uno? 
Baciiiiiiiii!!! 
A presto girlssss! Buona giornata!!
:)


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...