venerdì 24 aprile 2015

GINNASTICA OCULARE

Ciaoooo bellissime!!
Oggi parliamo di occhi e della loro salute! 

L'idea per questo post mi è venuta perché in questi giorni sento gli occhi molto affaticati.. Sarà che sto usando molto il pc?
Immagino che anche qualcuna di voi, di tanto in tanto, possa avere questo problemino...
In genere non mi capita spessissimo, a parte quando sono malatina e allettata. Non potendo fare molto, mi sparo maratone infinite di DVD dal mio letto di dolore! Alla fine sono morta, occhi compresi. (eh, te credo!! ahahah) 
Però ho visto che mi succede anche se ho molta ritenzione idrica.


La mia faccetta gonfietta! :-(

Così, ho fatto una piccola ricerca, che ora vi giro! Spero sia utile a chi lavora al pc tutto il giorno, chi legge molto, oppure usa la vista per lavori minuziosi, ecc... :) 
Ho visto che esistono esercizi specifici, che possono aiutare ad alleviare il senso di fatica, congestione e pressione che si avverte in questi casi. Una vera e propria ginnastica per gli occhi! E' utile perché, se eseguita regolarmente, può tonificare i muscoli che li contornano. In fondo, si tratta di muscoli normali, alla pari di quelli di tutto il corpo.
Insomma, esiste la zumba per occhi!!! ahaahh :-P


Sììììììì, che bella notiziola questa della zumba per occhi!!! :-P


I muscoli oculari sono tra i più usati del corpo umano. In effetti, se ci pensiamo, fanno pure poca ninna poverini!! Infatti sono in azione anche durante la fase REM, che sappiamo essere la fase in cui gli occhi si muovono, essendoci attività onirica

Ecco quindi alcuni facili esercizi che potremmo fare, per dare sollievo ai nostri occhietti, rendendoli anche più luminosi e pronti ad accogliere i fantastici ombretti che abbiamo visto ieri!!!
(E' inutile, ho il chiodo fisso! Sogno ancora gli ombretti Neve Compilation e videogame ... ;)) 

Ok, rilassiamoci, respiriamo profondamente e facciamo fare qualche squat a questi muscoletti! :)

ESERCIZIO 1
  • Teniamo la testa ben ferma e facciamo ruotare lo sguardo, lentamente, in senso orario. 
  • Facciamolo varie volte, invertendo il senso.
  • Dovremmo cercare di ruotarli fino a dove ci riesce possibile. (Per un risultato ottimale, possiamo avvalerci dell'esempio delle numerose e variegate espressioni di Barbara D'Urso! ;))))) 





A quanto pare, con la pratica, dovremmo accorgerci di aver risvegliato muscoli che nemmeno sapevamo di avere! ;)

ESERCIZIO 2
  • Guardando davanti a noi, chiudiamo ed apriamo le palpebre velocemente per una 20ina di secondi. 
  • Proseguiamo serrando gli occhi in modo deciso e poi aprendoli altrettanto energicamente, per altri 20 secondi. 
  • Al termine, teniamo gli occhi spalancati il più possibile, sempre per almeno 20 secondi. (Momento 'Esterina personal occhiusss trainer') 

Un po' così...


Oppure così...


Gremlin ed Ester si esercitano, spaventandosi a vicenda! :-))))

ESERCIZIO 3
  • Prendiamo una penna. Mettiamola ad una distanza di 20 cm circa dal nostro naso. 
  • Prendiamone un'altra e collochiamola proprio davanti al naso. 
  • Ora, avviciniamo quella più lontana a quella più vicina al naso, facendo avvicinare le punte e mantenendo lo sguardo fisso sulla penna che muoviamo verso di noi. (Mentre avvicinate la penna vedrete sfocato, questo dà sollievo.)
  • Ripetiamo 2- 3 volte.
Questo è un esercizio che mi fa stare subito bene, quindi utile nell'immediato. Mi dà subito una sensazione di rilassamento! E' come se gli occhi fossero massaggiati dall''interno'!!

ESERCIZIO 4 

Però, l'esercizio che prediligo, è lo sfocare volontariamente l'immagine.
Ho cercato qualche spiegazione sul metodo, ma non ho trovato niente... non saprei davvero illustrarlo per bene....(ora direte: 'e allora che ce lo dici a fare'??) Però ho letto che sono varie le persone che ci riescono. E' probabile che anche voi ci riusciate, senza farci caso forse.
Io mi concentro sui muscoli degli occhi e cerco di agire in particolare sul muscolo ciliare, rilassandolo, finché l'immagine risulta sfocata. Rimango così per un bel po', poi lo rifaccio, finché mi 'decongestiono' diciamo.
E' difficile da spiegare, spero si capisca! Però è il miglior metodo che io conosca per dare un sollievo incredibile!!
Vi rassicuro sull'innocuità dell'azione, ho letto che non dà problemi. ;)

Questi sono gli esercizi più comuni, ma potete anche inventarvene altri voi stesse, come vi suggerisce il vostro corpo. 
Un altro suggerimento potrebbe essere sfregare le mani, generando calore, e appoggiarle sugli occhi chiusi per qualche secondo (anche delle bende calde possono sostituire le vostre manine sante!) 

Come anticipavo nella intro, una cosa che ho notato è che questo problemino si presenta ogni volta che ho una ritenzione idrica tremenda (argomento che qui andrà affrontato prima o poi perché sono disperata!! ahahahah)... Per esempio: ehm...sotto ciclo, quando mangio qualcosa di molto salato e quando mi scordo di bere i famosi 2 litri d'acqua al giorno! Ogni tanto le 3 situazioni si sommano, dando vita ad un palloncino (one) 'alto' 1.58, di dubbia beltà. Vorrei TANTO prendere uno spillo per bucarmi e 'sgonfiarmi'... peccato non sia possibile!! ahahahah
Questo si riflette anche sugli occhi... A parte la questione estetica che, sinceramente, non mi interessa più di tanto, mi dà proprio un senso di gonfiore e pressione notevole dietro agli occhi.
Quindi ricorro ai rimedi classici: un fazzoletto bagnato sugli occhi, il cuscino rialzato per la notte, e il classico rimedio delle fettine di cetriolo, che  funziona sempre! Le metto su e sto lì a fare la muffa per un po'. Però, se avete altri suggerimenti....spifferate pleaaaase!!! ;) 

Ora vi immagino tutte a fare gli occhi strani!!! eheheheh si dai, proviamo! ;)

Spero che il post vi sia utile!
Un baciottolottooooo!!!
:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...